Comunità del SESSO (Vietato ai minori di 18 anni)

Reply

Notte con la suocera e con la fidanzata

« Older   Newer »
Andreinen
view post Posted on 24/5/2006, 12:07 Quote




Il racconto parla della mia suocera, D, una donna di 50 anni molto bella di viso, occhi verdi e grandi, mora, capelli lunghi con un corpo da dea (ha una 5° di seno) e della mia fidanzata I, una bella castana di 22 anni con un bellissimo corpo e un viso da porcellina.
Ieri sera siamo andati a fare un giro sul molo della nostra città e abbiamo preso la mia macchina. Alla mia fidanzata I si è rotta una spallina del vestito e la D gli ha detto che le avrebbe ceduto il suo top.
Mia suocera aveva dei pantaloni neri con le rose rosse e sopra aveva un top nero e una camicia nera leggera e niente reggiseno.
Io ho parcheggiato dietro una chiesa sul mare e loro due sono rimaste in macchina a cambiarsi.
Io ero fuori con mio suocero, R, e ho sentito la mia fidanzata dire che da fuori con i vetri oscurati non si vedeva nulla. Io ero dietro la macchina girato verso questa e parlavo con R.
Lui non era attento e così guardai nella macchina e vidi la D che si sfilò la camicia, poi tirò su il top e scoprì le tettone.
Lei rideva e io potevo ammirarle le bocce che erano enormi e ritte, con due capezzoloni. La vidi tirare un’occhiata fuori in maniera maliziosa verso di me credendo che comunque io non la potessi vedere. Si infilò poi la camicia e l’I il top. Uscirono e si andò in cima su una panchina del molo. Faceva un gran caldo e la D si aprì un po’ la camicia sbottonandola. Io quando mi mettevo dietro l’I le guardavo nello scollo e potevo vedere il sopra tette. Una visione meravigliosa.
Poi tornammo a casa e per montare in macchina lei si piegò tutta in avanti mostrandomi nuovamente tutto quel ben di dio.
Il bello è che nel compiere queste operazioni lei non mi guardava mai lasciandomi così godere questi spettacoli a pieno.
In casa la sera dopo si mise un vestito da notte lungo bianco mezzo trasparente, con solo un paio di mutande sotto. Quando dava il cencio dallo scollo si rivedevano le tette e facendoci caso si intravedevano i capezzoli da sotto il vestito.
La sera successiva mio suocero era a mangiare fuori e così io rimasi solo in casa con loro due. Era caldissimo e l’I aveva un vestito intero nero e bianco a righe spallato e corto sotto e la D aveva un vestito corto nero con le mutande sotto e senza reggiseno. L’I asciugava i piatti e la D dava il cencio, così facendo venne da me e tutta piegata mi mostrò i suoi seni e le cosce.
Poi la D andò a fare in bagno e l’Ila venne da me. Io eccitato la baciai di brutto e le toccai la fica tra le mutande. Io poi mi staccai credendo che arrivasse la D e l’I mi fece “no senti che scorre l’acqua”. Io allora ripresi e la ribaciai ancora con più trasporto e le toccai la fica già bagna.Me la tirai sopra e lei aprendomi i pantaloni mi prese l’uccello e lo inghiottì iniziandomi a fare uno splendido pompino mentre io le leccavo la fica.
Eravamo a 69 . Io con la testa davo verso il bagno ma la porta era mezza coperta dalla coscia dell’I. Godevo e in quel momento vidi un’ombra dal bagno e non volli smettere di leccare e intravidi la che ci spiava.
Lei non vedeva che l’avevo sorpresa a spiarci. Vedeva in primo piano il mio cazzo duro e ritto che spariva nella bocca dell’I che era rossa in viso per la mia leccata. Rimase li ferma a guardarci e poi si toccò con una mano la fica. Io vedevo chiaramente una sua mano toccare la sua fica che vidi per la prima volta, nera e con un pelo un po’ rasato.
L’I spompinava alla grande. La D tornò dentro e chiusa l’acqua facendo rumore uscì dal bagno e noi dovemmo ricomporci in fretta. L’I disse “mi scappa di andare in bagno”. La D non immaginava che io l’avevo vista. Io le sorrisi e lei fece” mi cambio”.
Vidi dallo sportello di camera sua che accesa la luce si mise quasi di fianco al letto, molto in fuori. Realizzai che sporgendomi dal divano avrei potuto vederla e così feci. E la vidi alzarsi il vestito e rimanere in mutande stava li in piedi girata di schiena e si toccò i seni delicatamente, poi si accarezzò il corpo e scivolò sulla fica. La mano sparì nelle mutande. Lei allargò le gambe toccandosi e dopo un po’ si calò le mutande e io potei ammirarle il bel culo ancora bello sodo. Lei girò un po’ la testa guardando attraverso l’armadio e mi sorprese. Lei riprese a toccarsi. Poi si girò e venne verso di me. Io mi abbassai e la guardai attraverso l’armadio e lei fece lo stesso. Praticamente ci guardavamo negli occhi attraverso l’armadio. Lei andò davanti allo specchio e si mise del profumo. Si infilò un paio di scarpe col tacco alto a maiala e sentii i suoi passi avvicinarsi. Ero teso e ansioso col cazzo che toccava quasi il soffitto. La vidi comparirmi nuda e seria davanti agli occhi.Aveva i seni ritti con i capezzoli duri, il trucco appena messo, le scarpe con i tacchi alti e una fica rasata nera. Mi guardò prima seria e poi sorrise. Mi venne davanti e presami una mano sorridendo se la portò al seno e mi fece “è tra noi non c’è niente di male”.
Io le palpai il seno sentendo finalmente quel ben di dio sotto le mie mani. Lei si sporse in avanti e si fece toccare. Io poi le toccai la fica e lei allargò per bene le gambe. La disse “I vieni” e rimase a farsi toccare. Apparì l’I completamente nuda che sorridente mi fece “io vi voglio bene allo stesso modo e voglio avervi insieme”. Lei montò sul divano e mi spogliò. L’I di lato una volta nudo mi slinguò in bocca. La D si avvicinò. L’I mi fece “hai visto da chi le ho prese le tette”. La D si avvicinò e se le fece palpare. E l’I “Mami ora baciatevi”. La D rossa in viso si spostò i capelli e avvicinandosi mi toccò con le labbra, poi dopo qualche bacio così schiuse la bocca e fece uscire la lingua che mi si insinuò in bocca e slinguammo con trasporto. Stavo andando con la suocera. Le presi la testa e il bacio fu totale. Mi chinai verso l’I di lato e toccai la fica bagna della D. E l’I “e’ un maiale mamma”. La D era in paradiso e guardando l’I sorrise e fece “si, ci sa fare”. E rivolle la mia lingua per se.
L’I carezzava me e lei. Ogni tanto ci staccavamo e sorridendoci riprendevamo. L’I fece a sua mamma “mami alzati un po’ sulle ginocchia”. Lei mi mise le gambe fuori alle mie. L’I mi leccò il cazzo e poi lo guidò nella fica della D. Io le entrai dentro.
Mi stavo scopando la suocera. Lei si impalava e slinguava con me. La D godeva ed era rossa in viso. Ebbe un orgasmo e io le feci “dove vengo?” e lei “e viemmi dentro, che te frega, tanto prendo la pillola”e sorrise.
Io venni con lei che si muoveva su e giù a maiala e l’I che mi guardava contenta.
La D si alzò e la topa gocciolava della mia sborra.
A quel punto la mia fidanzata si chinò e cominciò a leccare la mia sborra che usciva dalla fica di sua madre.
A me si rizzò nuovamente e andammo avanti tutta la notte e fare porcate incredibili
 
Top
Andreinen
view post Posted on 26/5/2006, 16:38 Quote




Pareri sul mio racconto?
 
PM  Top
Andreinen
view post Posted on 31/5/2006, 15:19 Quote




Ragazzi un commento alla volta, altrimenti si crea confusione.
 
PM  Top
6Venere9
view post Posted on 31/5/2006, 16:14 Quote




Pura fantasia o no?
 
Top
Andreinen
view post Posted on 3/6/2006, 13:31 Quote




La fantasia finale c'è.
Le provocazioni quelle sono vere.
Anche ieri mi ha attizzato mettendosi la crema alle gambe davanti ai miei occhi in camera.
 
PM  Top
Andreinen
view post Posted on 11/11/2006, 14:57 Quote




Ragazzi vi piace questo racconto?
 
PM  Top
gamesxxx
view post Posted on 27/11/2006, 22:03 Quote




CITAZIONE (Andreinen @ 3/6/2006, 13:31)
La fantasia finale c'è.
Le provocazioni quelle sono vere.
Anche ieri mi ha attizzato mettendosi la crema alle gambe davanti ai miei occhi in camera.

Sei messo in una situazione difficile. Questa ti provocherà all'infinito e non te la darà mai. A meno che sia senza scrupoli....
 
Top
view post Posted on 28/11/2006, 09:17 Quote
Avatar

Ricorda ... mai tenerla asciutta!!!

Group:
Moderatore
Posts:
8,802
Location:
Milano

Status:


A me non interessa se è una storia vera o no, si legge abbastanza bene e ha un buon effetto, certo tutto si può migliorare, ma ... per me funziona ... se poi c'è anche del vero ... meglio epr te! :rolleyes:

Se non riesci a tenerla a freno ... usala!
image image image
La LINGUA batte dove il clito ... ride!!!
Leggi e Guarda - Ascolta la --->tavapia

Un posto dove riflettere ... image

L'uomo che possiede una cosa, poi ne vorrà due e poi tre e poi tutte le cose che sono sulla terra.
Così avrà in cambio solo la sua condanna, perchè nessuno può possedere tutto il mondo.
[/size]


image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
 
PM Email Web  Top
ExtremePleasure
view post Posted on 28/11/2006, 10:37 Quote




Minchia!! Chiavare mamma e figlia insieme mi manca! E' sempre stata una fantasia messa in moto durante i miei migliori rasponi!! Nel reale dev'essere una situazione fantastica...indescrivibile!

 
Top
magomerlot
view post Posted on 28/11/2006, 17:44 Quote




soccia che suocera!
 
Top
0Cool86
view post Posted on 29/11/2006, 02:51 Quote




Mia suocera cazzo ha 42 anni ed è figa veramente, qualche volta la prendo a tradimento...

Comunque bel racconto!!!Scorrevole e piacevole da leggere!
 
Top
Mylady1982
view post Posted on 26/12/2006, 19:45 Quote




CITAZIONE (Andreinen @ 3/6/2006, 13:31)
La fantasia finale c'è.
Le provocazioni quelle sono vere.
Anche ieri mi ha attizzato mettendosi la crema alle gambe davanti ai miei occhi in camera.

Se poi ci sta pure la figlia in un menage a trois... ancora meglio!
 
Top
Sinful
view post Posted on 26/12/2006, 23:53 Quote




CITAZIONE (Andreinen @ 26/5/2006, 16:38)
Pareri sul mio racconto?

Insomma abbastanza scorrevole, ma decisamente non cosi' tremendamente intrigante e di sicuro potresti migliorar la forma...te tu la metti troppe inflessioni della tua terra ^_^
 
Top
clarence86
view post Posted on 27/12/2006, 17:19 Quote




a me è piaciuto..
 
Top
13 replies since 24/5/2006, 12:07
 
Reply